rotate-mobile
Cronaca

La punta di marea "si allunga", acqua a 107 centimetri per un'ora e mezza

Il fenomeno si è registrato tra le 22.40 e pochi minuti dopo la mezzanotte. A Chioggia, sfavorita dal vento di bora, stamattina si sono registrati 115 centimetri. Sabato si replica

Picco "prolungato" della marea giovedì sera. L'acqua, infatti, per un'ora e mezza, dalle 22.40 a pochi minuti oltre la mezzanotte, si è mantenuta sopra i 107 centimetri. Il punto più alto toccato dall'acqua è stato alle 23.10 con 108 centimetri. Stamattina si è replicato, con una punta massima di marea di 107 centimetri, in coincidenza con una massima astronomica di 67 centimetri. Chioggia è stata sfavorita dal vento di bora, che ha causato un'acqua alta massima di 115 centimetri.


All’origine del fenomeno, il ritorno dell’onda di sessa suscitata dal sovralzo delle acque dell’Adriatico a causa della intensa perturbazione dei giorni scorsi, con un contributo meteorologico che nel pomeriggio di ieri ha raggiunto un massimo di 76 centimetri; cui si è aggiunto, nella mattinata di oggi, il vento di bora, che è soffiato con intensità costante sui 50 chilometri orari, mentre il massimo del ritorno di sessa è atteso per il pomeriggio, con un contributo sui 70 centimetri. Per domani mattina è attesa una nuova punta massima sui 105 centimetri.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La punta di marea "si allunga", acqua a 107 centimetri per un'ora e mezza

VeneziaToday è in caricamento