menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

L'estate è già un ricordo? Pioggia e vento, a Venezia arriva l'acqua alta a livelli inusuali

Verso le 14 di domenica un picco di circa 105 centimetri che si replicherà anche lunedì. Il cielo sereno tornerà solo mercoledì: prima tempo variabile e possibilità di precipitazioni

Il maltempo era previsto e puntualmente si è fatto sentire anche sul Veneziano, nonostante in altre Regioni le precipitazioni abbiano avuto purtroppo anche esiti tragici. A Venezia scenario inusuale per il periodo, con l'acqua alta che relativamente a lungo nella tarda mattinata e nel primo pomeriggio ha raggiunto un livello di 105 centimetri. Un fenomeno che raramente a settembre ha avuto dimensioni del genere ma che è stato favorito dal vento di scirocco. Anche lunedì, verso le 14.30, si potrebbero raggiungere livelli di marea paragonabili. Actv domenica è stata quindi costretta a frazionare le linee dei vaporetti Tutti i dettagli nella foto pubblicata qui sotto. 

ACTV OK-2

PIOGGIA ANCHE LUNEDI

L'asfalto viscido ha concorso a causare alcuni incidenti stradali, tra cui il cappottamento su un fianco di un camion sulla statale Romea all'altezza della rotonda di Valli. Per quanto riguarda le precipitazioni, l'allerta meteo vale fino alle 20 di martedì, quando lo scenario dovrebbe cambiare in meglio. Mercoledì, poi, cielo sereno e piogge che saranno solo un ricordo. Lunedì, invece, secondo il bollettino meteo Arpav, le condizioni si manterranno instabili con nuvolosità irregolare alternata a schiarite più o meno ampie in pianura nella seconda parte della giornata. Le precipitazioni sono considerat più probabili nel corso del pomeriggio, "con fenomeni anche a carattere di rovescio o temporale", viene sottolineato. Attenzione anche al mare, segnalato mosso o molto mosso.  

STATO DI ATTENZIONE E DI PREALLARME 

Alla luce delle previsioni, la Regione già venerdì aveva emesso un avviso di criticità idrogeologica dichiarando lo stato di attenzione o di preallarme. Il primo riguarda soprattutto il Basso Brenta, il secondo invece, interessa il Basso Piave, il Sile e il bacino scolante in laguna. Stato di attenzione per criticità idrogeologica, invece, per i bacini del Basso Brenta-Bacchiglione e Livenza-Lemene-Tagliamento. Preallarme per criticità idrogeologica per Basso Piave-Sile-Bacino scolante in laguna. 
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento