rotate-mobile
Mercoledì, 19 Gennaio 2022
Cronaca

Primo maggio, meteo "a rischio": gite fuori porta con gli occhi rivolti al cielo

Zone costiere avvantaggiate, anche se non sono escluse precipitazioni. Veneto "nel limbo" tra un'area di bassa pressione e un anticiclone sui Balcani: nuvolosità diffusa, tutto sarà possibile

Chi sta aspettando il primo maggio per la classica gita fuori porta stia pronto a ogni evantualità. Il meteo, infatti, sarà molto ballerino. Gli esperti del centro metereologico di Teolo lasciano aperte tutte le possibilità: pioggia, sole o nuvolo? Chissà. Il Veneto, infatti, si trova "nel limbo" tra un'area di bassa pressione su Francia, parte della Spagna e Piemonte e un anticiclone sulla zona balcanica. Nel caso andiate a Ovest, quindi, ombrello d'ordinanza. Se la meta è dall'altra parte dell'Adriatico crema solare in valigia.

Chi rimarrà in zona, la maggior parte, sappia che è esattamente sul confine. Sulla costa dovrebbero comunque sussistere condizioni meteo migliori, anche se non si escludono piogge o rovesci di qualche ora. In quel caso le temperature massime caleranno di qualche grado. La nuvolosità sarà sostenuta. Se schiarirà farà caldo quasi come negli ultimi giorni. Più ci si allontanerà dalla costa e più si rischia invece di incappare nel cattivo tempo, che comunque sarà passeggero.

Previsioni difficili, quindi, anche per chi le fa per professione. Durante la prima settimana di maggio, poi, questa variabilità sarà la regola. Con tra giovedì e venerdì un possibile peggioramento temporaneo del meteo.
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Primo maggio, meteo "a rischio": gite fuori porta con gli occhi rivolti al cielo

VeneziaToday è in caricamento