menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Alberghi a Venezia: si risparmia a carnevale, il Leone d’Oro costa caro

Secondo lo studio di HRS, l'hotel solutions provider leader in Europa per i viaggi d'affari, il momento migliore per soggiornare in città è tra gennaio e aprile. Il red carpet, invece, fa schizzare i prezzi

Il momento migliore per andare a Venezia godendosi le bellezze della città risparmiando è nel periodo compreso tra gennaio e aprile, magari vestiti in maschera. A dirlo è HRS, l’hotel solutions provider leader in Europa per i viaggi d’affari, che in uno studio ha evidenziato le tariffe delle strutture alberghiere dal 2012 ad oggi. Secondo quanto rilevato, Venezia, spesso accusata di essere la città dagli hotel più cari d’Italia dalle tariffe elevate e fuori controllo, si rivela una delle città che negli ultimi tre anni ha “controllato” maggiormente i prezzi degli hotel; dal 2012 a oggi aumenti medi del solo 6%.

VENEZIA, COSTA MENO MA RESTA LA PIU' CARA

LE TARIFFE. Nel 2012 a dicembre dormire nella città dell’amore costa mediamente 130,68 euro, oggi, a distanza di due anni, 140 euro. Il trend (vedi tabella) degli ultimi tre anni mostra come i prezzi si siano mantenuti costanti: la cifra più bassa si è registrata nei primi quattro mesi del 2012 (97,96 euro) e la più alta nei secondi quattro mesi del 2014 (151 euro).

I PERIODI MIGLIORI DELL'ANNO. Il momento migliore, dunque, per i turisti resta quello del Carnevale, nonostante sia un evento punta di diamante della città lagunare, mentre soprattutto quando il red carpet veneziano è popolato dalle star internazionali in occasione della Mostra Internazionale del Cinema di Venezia i prezzi nelle strutture alberghiere lievitano. Il Leone d’Oro costa caro: in media ai turisti 148 euro a notte.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Assegno unico figli 250 euro al mese: come ottenerlo

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento