menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Principio d'incendio alla Fenice: intervento dei pompieri e teatro chiuso

L'intervento lunedì mattina alle 9.10. Fiamme domate con gli estintori. Sul posto l'intervento di pompieri, carabinieri, polizia, Municipale e 118. Due tecnici all'ospedale per accertamenti

Il timore che potesse ripresentarsi un copione già visto è stato grande. Per fortuna c'è stata solo tanta apprensione per il fumo nero alzatosi nella mattinata di lunedì dal Teatro la Fenice, oltre ad una puzza di plastica bruciata ben percepibile nell'aria. L'intervento tempestivo dei vigili del fuoco ha permesso di domare le fiamme, scongiurando subito il peggio. A seguito dell'imprevisto non si sono registrate persone ferite - solo due tecnici della vigilanza trasportati all'ospedale Civile per i controlli del caso dopo avere inalato del fumo - né tantomeno danni alla struttura. Le cause che hanno portato al rogo sono ancora al vaglio dei tecnici.

Soccorsi sul posto

I pompieri sono giunti sul posto con con due autopompe lagunari e 14 operatori attorno alle 9.10. Si è trattato di un intervento piuttosto rapido e circoscritto, all'interno di un locale tecnico, dove sono posti i gruppi di continuità Ups: i vigili del fuoco sono entrati all'interno muniti di autoprotettore e hanno domato le fiamme con gli estintori, evitando danni più gravi. Durante le procedure di soccorso sono state attivate, come di consueto, le procedure di sicurezza. I dipendenti presenti all'interno sono stati evacuati e l'intera area messa in sicurezza. Per facilitare le operazioni, calle Fenice è stata interdetta provvisoriamente al traffico e l'ingresso del teatro "sbarrato" con il nastro d'ordinanza rosso e bianco.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Forze dell'ordine sul posto

Grande dispiegamento di forze dell'ordine, a supporto dell'intervento dei vigili del fuoco. Sul posto sono intervenuti infatti anche carabinieri, polizia di Stato e la Municipale. Il personale del Suem 118 ha trasportato all'ospedale Civile di Venezia due tecnici presenti all'interno per aver inalato del fumo.

Il Comitato per la sicurezza

Nel pomeriggio di lunedì si è riunito il Comitato Provinciale per l’Ordine e la Sicurezza Pubblica, allargato ai vigili del fuoco, al Comune di Venezia, ai tecnici e alla direzione del Teatro La Fenice per esaminare la situazione a seguito del surriscaldamento degli accumulatori del gruppo di continuità dell’impianto elettrico del teatro. L’evento è stato rilevato dall’apparato di sicurezza e sono intervenuti subito i vigili del fuoco. Non si sono registrati danni strutturali all’edificio né alle persone. Nel corso della riunione, sono state valutate, sulla base degli elementi finora a disposizione, le cause dell’anomalia e i rimedi che si rendono necessari ad evitare analoghi episodi. Vigili del fuoco e Commissione comunale di vigilanza sui locali di pubblico spettacolo si sono resi immediatamente disponibili a esaminare la congruità delle misure che la direzione del Teatro si è impegnata ad adottare.
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Blue Monday: oggi è il giorno più triste dell'anno, ecco perché

Attualità

Chiude la sezione Covid 4 all'ospedale di Jesolo

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento