Principio d'incendio sul regionale, tanto fumo e passeggeri a terra

Momenti concitati martedì verso le 15 alla stazione di Quarto d'Altino, quando un centinaio di viaggiatori hanno dovuto lasciare il convoglio

Alla lunga serie di cause di ritardi che hanno caratterizzato l'ultimo periodo ora i treni dei pendolari possono contare anche il principio d'incendio. Niente fiamme per fortuna, ma tanto fumo e odore acre di plastica bruciata martedì pomeriggio verso le 15 all'altezza di Quarto d'Altino quando, come riporta il Gazzettino, il treno regionale 2686 partito da Trieste alle 13.15 e atteso a Venezia alle 15.20, si è dovuto giocoforza fermare sulla linea alle 14.55.

Impossibile continuare l'itinerario, visto che non c'erano più le condizioni di sicurezza. Il problema, con ogni probabilità causato dal surriscaldamento del sistema di climatizzazione, si è registrato nella seconda delle nove carrozze del convoglio. Subito dietro la motrice. Inevitabile quindi che circa un centinaio di passeggeri abbiano dovuto rimettere piede a terra prima dell'arrivo a destinazione. Aspettando allo scalo di Quarto d'Altino l'arrivo del treno regionale successivo alle 15.17.

I tecnici di Rfi hanno quindi trasbordato i viaggiatori sul nuovo convoglio, che avrebbe registrato una decina di minuti di ritardo sulla tabella di marcia, mentre gli agenti della polfer di Mestre e i vigili del fuoco si sono "presi cura" del treno danneggiato, la cui seconda carrozza si era riempita di fumo. Il mezzo di trasporto è stato trasportato al parco ferroviario di Mestre, dove le operazioni di ripristino e manutenzione sono continuate per ore. Concludendosi solo verso le 19.30.

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Venezia usa la nostra Partner App gratuita !

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ordigno a Marghera. Evacuazione di 3mila persone, niente treni e aerei: Venezia sarà isolata

  • Bollo auto, tutte le novità del 2020 dagli sconti alle nuove modalità di pagamento

  • Una donna si è data fuoco davanti al tribunale dei minori di Mestre

  • Appartamento dello spaccio "vista piazza": 30enne in manette a Marghera

  • Preso l'uomo che si aggirava con un coltello tra le calli di Venezia

  • Allarme coronavirus (poi rientrato) per un bambino cinese all'aeroporto di Venezia

Torna su
VeneziaToday è in caricamento