rotate-mobile
Lunedì, 15 Agosto 2022
Cronaca

Strage di piazza della Loggia, l'accusa chiede l'ergastolo per Maggi e Zorzi

Questa la richiesta del procuratore Roberto Di Martino alla conclusione della requisitoria nel processo in Corte d'Assise d'Appello per la bomba che scoppiò il 28 maggio 1974

Ergastolo per Carlo Maria Maggi, Delfo Zorzi, Maurizio Tramonte e Francesco Delfino: è la richiesta avanzata al termine della requisitoria dal procuratore Roberto di Martino e dal sostituto Francesco Piantoni, nel corso dell'udienza del processo in Corte d'Assise d'Appello per la strage di piazza Loggia del 28 maggio 1974, a Brescia. L'esplosione causò otto morti e 102 feriti.


Secondo l'accusa, il veneziano Maggi fu il regista dell'attentato e Zorzi reperì l'esplosivo; Delfino, allora capitano dei carabinieri di Brescia, avrebbe saputo della bomba ma non avrebbe fatto nulla per impedire la strage. (Ansa)

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Strage di piazza della Loggia, l'accusa chiede l'ergastolo per Maggi e Zorzi

VeneziaToday è in caricamento