menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

"Non eri un docente, eri un papà per molti di noi", il Cornaro perde il "suo" professore

Gianmario Magrini, mestrino, insegnava matematica all'istituto Cornaro di Jesolo. E' deceduto mercoledì in ospedale dove era ricoverato da alcuni mesi: "Amato dagli studenti"

Un professore che la matematica la faceva amare ai suoi studenti. Anche quando nessuno ci avrebbe scommesso un centesimo. Uno di quei professori che si ricordano anche dopo anni. Quando passa il tempo e si diventa adulti. Purtroppo, però, Gianmario Magrini, docente all'istituto turistico Cornaro di via Martin Luther King di Jesolo, è deceduto mercoledì pomeriggio in ospedale. La notizia ha raggiunto subito i suoi studenti e si è allargata a macchia d'olio sui social, dove sono state decine le persone che hanno voluto tributare un ultimo saluto "virtuale" al professore, che risiedeva a Mestre.

Tutti hanno voluto ringraziare Gianmario Magrini per le sue capacità professionali e soprattutto per quelle umane: "Era un grande - racconta Martina, una sua ex allieva - aveva sempre il sorriso sulle labbra e aveva una qualità rara: sapeva ascoltare. Con lui sapevi che potevi parlare. Poi come insegnava la matematica lui non la insegnava nessuno. Ci mancherà". Prima di giungere al Cornaro, Magrini aveva fatto il direttore di banca in varie filiali e aveva insegnato in scuole private (anche mestrine) e pubbliche. A Jesolo teneva le sue lezioni dal 2009, interessandosi anche dei progetti di alternanza scuola-lavoro.

Su Facebook la commozione è stato il minimo comune denominatore di molti post: "Da lassù guidi la sua folle folla di studenti che l'ha amato e l'ama tuttora", scrive Mattia. "Tutte le lacrime che stanno versando i tuoi colleghi e i tuoi alunni, sono la dimostrazione della stima che provavano per te", sottolinea invece Michele, il quale dopo una serie di 3 come voto, in quattro ore di corso di recupero con Magrini era riuscito a prendere 7. "Man mano che passavano gli anni era sempre più bello passare le ore con te - scrive invece Nicolò - All'ultimo anno di Commerciale è nata un'atmosfera unica". Parole che sono indicative di quanto il docente fosse "un professore di alto calibro e competenza, che sa insegnare", conclude Daniel.

Gianmario Magrini era stato ricoverato all'ospedale All'Angelo di Mestre l'8 marzo scorso a causa di problema cardiaco. Da quel momento non sarebbe più uscito dal nosocomio, fino a quando, nonostante gli sforzi dei sanitari, mercoledì pomeriggio è spirato. Tutta la comunità scolastica jesolana si è stretta attorno alla moglie Susanna e ai due figli. Il docente lascerà un vuoto incolmabile in chi tra qualche giorno sperava di poter assistere ancora alle sue lezioni. Il funerale sarà celebrato sabato mattina, alle 11, nel duomo di San Lorenzo in piazza Ferretto a Mestre.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Sì al turismo, «strategico per la ripresa economica». Adesioni di cittadini e operatori

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento