Accusato di abusi da 3 ragazze, all'epoca minorenni: professore mestrino nei guai

I fatti risalirebbero a 10 anni fa. L'uomo, ora 50enne, è stato accusato dalle presunte vittime a settembre. Subito scattano le indagini, chiuse a dicembre. Si va verso il rinvio a giudizio

Avrebbe abusato di tre studentesse, ora un professore mestrino potrebbe finire nei guai. Come riporta il Gazzettino, le presunte vittime di molestia sono ragazze oggi maggiorenni, che all'epoca dei fatti frequentavano una scuola media di Treviso, dove l'oggi 50enne docente di musica insegnava. Hanno avuto il coraggio di sporgere denuncia dieci anni dopo i fatti in questione, e subito è stata aperta un'inchiesta dalla Procura. Le giovani avrebbero raccontato di veri e propri approcci fisici da parte dell'uomo, che le ha spinte, una volta pronte, a vuotare il sacco. Ora, dal mese di settembre, il "prof" è stato sospeso per un anno dal servizio, in attesa che si faccia luce sul caso.

Incredulità e stupore

Increduli i colleghi e le famiglie, incapaci di credere che quell'insegnante appassionato del proprio lavoro e sempre pronto a proporre iniziative all'interno della scuola possa essersi invischiato in una simile faccenda. Arrivando agli abusi nei confronti di tre ragazzine minorenni. Da una parte ci si potrebbe trovare di fronte al classico chiché del professore integerrimo che nulla può di fronte al fascino delle studenti adolescenti, dall'altra di fronte ad un caso montato "ad hoc" dalle giovani. I dubbi restano, nonostante la chiusura dell'inchiesta sia arrivata alla fine di dicembre. Ora tutto è nelle mai del pubblico ministero che potrebbe richiedere il rinvio a giudizio dell'imputato.

Indagini sottotraccia

La vicenda avrebbe potuto scoppiare come una bomba ad orologeria, ecco perché le indagini sono state tenute nascoste, per evitare si potessero creare delle strane voci circa la rispettabilità della scuola media. Ciò che è certo è che casi simili, negli ultimi anni, sono emersi con frequenza e in maniera sospetta. Difficile capire dove possa pendere effettivamente l'ago della bilancia.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuova ordinanza in Veneto: novità per le attività commerciali e limitazioni in vigore

  • Natale con congiunti ma senza abbracci: le regole per cenone e veglione di Capodanno

  • Domani nuova ordinanza in Veneto, Zaia: «Misure per garantire la salute pubblica»

  • Coronavirus, il prossimo mese il Veneto potrebbe essere area a rischio elevato

  • Perché conviene stendere il bucato all'aperto anche in inverno

  • Coronavirus, bollettino di oggi: i numeri in Veneto e provincia di Venezia

Torna su
VeneziaToday è in caricamento