Gestione profughi a Conetta, indagati gli ex prefetti Cuttaia e Boffi

Sotto inchiesta della procura per aver rivelato alle cooperative le ispezioni nell'hub, che sarebbero dovute avvenire, di norma, a sorpresa

Profughi, indagati due ex prefetti di Venezia. A finire nei radar della procura Domenico Cuttaia e Carlo Boffi, oltre all'ex vice Vito Cusumano e ad altri funzionari di Ca' Corner. Come riportano i quotidiani locali, le indagini sulla gestione dei migranti nell'hub di Conetta si sono concluse nei giorni scorsi, con il numero degli indagati che, di fatto, si è raddoppiato.

Le soffiate alla cooperativa

Nello specifico, i due prefetti sono sotto inchiesta con l'accusa di aver comunicato alle cooperative l'imminente arrivo delle ispezioni al centro di accoglienza, permettendo la regolarizzazione di alcune inadempienze. Oltre che aver dichiarato il falso alla commissione parlamentare e alla cabina di regia sull'immigrazione. In quelle circostanze avrebbero assicurato, infatti, che le visite all'hub avvenivano a sorpresa. E quindi senza alcun preavviso.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Trovata senza vita Bruna Basso, era scomparsa da mercoledì

  • Madre e figlio trovati morti a Venezia: sospetta intossicazione da monossido

  • L'acqua alta cancella anche la musica, sommersa la biblioteca del Conservatorio Benedetto Marcello

  • Investito da un camion, ciclista muore a Fiesso d'Artico

  • Cocaina fuori dal locale e in casa: coppia in manette a Mirano

  • Giovani investiti da un treno mentre camminano lungo i binari: lui grave

Torna su
VeneziaToday è in caricamento