rotate-mobile
Martedì, 17 Maggio 2022

L'arrivo dei migranti nella parrocchia di Mira, don Mauro: "Date una mano, la porta è aperta" VD

"L'ospitalità è dovere di ogni buon cittadino", dice il parroco. Una cinquantina i profughi trasferiti qui, 50 nel patronato di San Nicolò di Mira, 45 a San Pietro di Oriago, 45 a Gambarare, 40 a Borbiago, più altri 20 a Casa San Raffaele (Mira Porte). Trascorreranno la notte nelle strutture della Chiesa che il patriarcato ha deciso di mettere a disposizione

Sullo stesso argomento

Video popolari

L'arrivo dei migranti nella parrocchia di Mira, don Mauro: "Date una mano, la porta è aperta" VD

VeneziaToday è in caricamento