rotate-mobile
Giovedì, 19 Maggio 2022
Cronaca Portogruaro

Nascosti tra il mais in un vagone merci, il viaggio della speranza di tre giovani afghani

La scoperta all'interporto di Portogruaro. Il custode della Cereal Docks ha udito delle urla, e immediatamente ha contattato le forze dell'ordine, giunte con una task force

Hanno viaggiato in un carro merci, tra il mais destinato ad alimentare le centrali che producono energia. Come riporta il Gazzettino, verso le 17 di sabato, il custode della Cereal Docks di Noiari a Portogruaro ha udito le urla e i lamenti provenienti da uno dei  vagoni, e immediatamente ha allertato le forze dell'ordine.

All'interno, un gruppo di migranti provenienti dall'Afghanistan, tre in tutto, poco più che ventenni. Sul posto, per prestare soccorso ai giovani, sono intervenuti polizia di stato, carabinieri, polizia locale e guardia di finanza. Una vera e propria task force, che a stretto giro di posta si è portata all'interporto. I profughi sono stati quindi trasferiti al Silos di Portogruaro, per valutarne le condizioni di salute e nutriti, dopo un lungo viaggio digiuno.

Ascoltati dal vice questore, i tre hanno richiesto asilo politico. A una settimana di distanza, quindi, si ripetono le spedizioni della speranza: è di domenica scorsa, infatti, l'arrivo a Portogruaro di un treno merci carico con a bordo 13 migranti. E non è da escludere che nei prossimi giorni ne possano arrivare altri.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nascosti tra il mais in un vagone merci, il viaggio della speranza di tre giovani afghani

VeneziaToday è in caricamento