rotate-mobile
Martedì, 16 Agosto 2022
Cronaca Cannaregio

San Giobbe, tu cosa ci vedi? I cittadini partecipano alla riqualificazione

Si tratta di un progetto che ha inteso aprire un dialogo tra istituzioni e popolazione, nella definizione degli spazi interni alla sede universitaria a Cannaregio, molte le proposte accolte

Una sequenza di proposte, nate da un confronto con la cittadinanza. In questo consiste "San Giobbe. Uno spazio per... E tu cosa ci vedi?", il progetto di riorganizzazione partecipata degli spazi all'interno della sede universitaria di San Giobbe, a Cannaregio, da adibire a uso pubblico. Partito lo scorso novembre, l'inizativa ha visto Comune, Municipalità di Venezia, Murano, Burano e Università organizzare incontri, passeggiate esplorative, laboratori, e un apposito sito web.

Le proposte avanzate, ha sottolineato l'assessore comunale all'Urbanistica Ezio Micelli, "Sono state molte e il confronto aperto tra parte tecnica, politica e cittadinanza ha reso possibile la soluzione di diversi nodi che hanno in parte modificato il progetto originario".

La rinaturalizzazione a verde di un'area di 2.500 mq (i cui lavori inizieranno il prossimo autunno), l'edificazione di una casa per lo studente con oltre 200 posti letto, che prevede un uso pubblico del pianoterra. Una superficie di oltre 1.300 mq, in cui, probabilmente nel 2016, troveranno spazio attività sportive, culturali e teatrali, una sala prove musicale, una biblioteca, luoghi per la presentazione di libri e per incontri, ma anche una piccola edicola, una farmacia, un bancomat, e un minimarket. Sono queste le soluzioni corali alle quali si è giunti.

E' la prima volta, ha sottolineato Micelli, "Che nel nostro territorio si percorre un'esperienza di dialogo partecipato tra istituzione e popolazione nella definizione degli spazi, che porterà a una riqualificazione non solo urbanistica ma anche socio-economica del quartiere". Un progetto, ha concluso, "Che ha impegnato i cittadini nella prima fase a essere propositivi e che li impegnerà nel futuro alla responsabilità nella gestione degli spazi".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

San Giobbe, tu cosa ci vedi? I cittadini partecipano alla riqualificazione

VeneziaToday è in caricamento