Cronaca Marghera

Nuovi progetti da 4 milioni di euro per il distretto Idrogeno di Marghera

Sistemi di stoccaggio e sviluppo di sensori nei programmi di Veneto Nanotech e Veneto Innovazione. L'obbiettivo sarà quello di arrivare a tecnologie spendibili per le fonti rinnovabili

Nuove progettualità in attività di ricerca e sperimentazione nel contesto del distretto dell’Idrogeno a Porto Marghera: la Regione ha approvato la convenzione con Veneto Nanotech per realizzare tre ulteriori iniziative per la ricerca innovativa: “Sviluppo sistemi stoccaggio di idrogeno in bombola”; “Sviluppo sistemi di stoccaggio per assorbimento a stato solido”; “Sviluppo sensori per idrogeno”. Per questi progetti, a favore di Veneto Nanotech sono stati impegnati 3 milioni 226mila euro, mentre altri 445mila sono stati impegnati per Veneto Innovazione.

“Il distretto dell’idrogeno e le attività connesse – ha ricordato l’assessore alla Legge speciale per Venezia, Renato Chisso – sono strategici nel necessario passaggio ad un’economia basata sulle fonti rinnovabili, per accompagnare la quale è nato il distretto dell’Idrogeno sulla base di una scelta condivisa tra Regione e Ministero dell’Ambiente. Sulla base dell’accordo sottoscritto nel 2005 e delle successive proroghe e ampliamenti, con i quali è stata data la possibilità di proseguire con le attività fino al 2015, Veneto Nanotech ha proposto un progetto articolata su tre linee d’intervento della durata di 24 mesi. Veneto Nanotech è l’unico Distretto Tecnologico italiano nel settore delle nanotecnologie e la società è considerata un organismo di ricerca costituito nella forma dell’impresa pubblica. Pertanto gli abbiamo riconosciuto un sostengo pari all’80 per cento dei costi di progetto”.

Le attività saranno regolate da un convenzione, della durata di tre anni, che prevede l’intervento di Veneto Innovazione a supporto dell’azione di coordinamento e controllo esercitata dalla Direzione Progetto Venezia.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nuovi progetti da 4 milioni di euro per il distretto Idrogeno di Marghera

VeneziaToday è in caricamento