menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Rivoluzione a Porto Marghera, approvati progetti per 34 milioni

Via libera per i primi nove interventi su viabilità, sicurezza idraulica e banchine. Previsti un sottopasso tra via Torino e Vega ed una rotonda in via Righi

La riqualificazione di Porto Marghera non è più un miraggio, almeno stando ai fondi stanziati dal ministero dello Sviluppo economico (Mise) tramite l'apposito accordo di programma: 34 milioni pronti per 9 progetti approvati questa settimana, che saranno realizzati nei prossimi due anni tra Mestre e l'area industriale di Marghera. Ed è sola la prima parte degli interventi previsti dall'accordo firmato in gennaio da ministero, Regione, Comune e autorità portuale: 153 milioni di euro per 23 progetti in totale, finalizzati a mettere in piedi infrastrutture e costruzioni in grado di agevolare l'eventuale insediamento di nuove attività, oltre che fornire nuovi strumenti a chi già opera nell'area industriale lagunare.

I più importanti di questa tranche saranno una rotonda in via Righi e un sottopasso per collegare via Torino al parco Vega, oltre all’allargamento di via dell’Elettricità, i lavori antiallagamenti in via Dei Petroli e la banda larga. Dopo il via libera del comitato tecnico si può preparare la gara d’appalto: dei 9 progetti appena approvati, 6 fanno capo al Comune di Venezia e 3 all’autorità portuale, per una spesa di 34 milioni con la clausola che siano realizzati entro il 2017.

La lista dei progetti: messa in sicurezza idraulica via dei Petroli e via Righi; messa in sicurezza idraulica della macroisola della prima zona Industriale, attorno al Parco Vega (via Pacinotti, via delle Industrie, via Ferraris) e costruzione della rotonda e del sottopasso su via Righi per il collegamento con via Torino; manutenzione straordinaria delle vie Cruto, Ghega, Galvani, Delle Macchine, Della Pila, adeguamento di sottoservizi e viabilità di collegamento tra via Elettricità e via Fratelli Bandiera; infrastrutturazione dei cavi della rete in fribra ottica per banda larga con aree industriali di Porto Marghera; adeguamento funzionale, stradale, ferroviario e messa in sicurezza di via dell’Elettricità, da via Ghega al raccordo con innesto su A57; sistemazione rete fognaria con costruzione vasche di prima pioggia nella zona di Porto Marghera e adeguamento della rete ferroviaria per le merci nell’area portuale. Soddisfatto l’assessore Simone Venturini, che parla di progetti condivisibili e importanti per la città.

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Venezia usa la nostra Partner App gratuita !

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Sciopero generale, Sgb incrocia le braccia per 24 ore nei trasporti

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento