menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

L'Emisfero di Scorzé si allarga: nel progetto nuovo edificio e negozi

Sorgerà un edificio da 4.200 metri quadri. Sempre se all'area, a uso agricolo, non verrà cambiata destinazione d'uso. Nel progetto un nuovo varco, una rotonda e ulteriori posti auto

Un nuovo edificio da più di 4 mila metri quadrati e un nuovo accesso al centro commerciale. Ecco il progetto che la società Giano srl ha depositato per l'espansione del centro commerciale Emisfero di Scorzé. La struttura sorge tra tre Comuni: quello di Scorzé, appunto, quello di Trebaseleghe e quello di Noale, dove la nuova costruzione dovrebbe sorgere. Nella parte meridionale dell'area.

L'obiettivo è costruire un edificio di due piani con sotto ulteriore superficie di vendita e sopra uffici direzionali. L'area in cui potrebbe sorgere l'edificio, però, di proprietà della immobiliare, è a uso agricolo. Qundi diventa necessaria una modifica del Pat, il Piano di assetto territoriale, per poterla rendere area edificabile. Le opinioni sembrano però divergenti. "L'amministrazione non aveva in programma un ampliamento di una grande struttura di vendita", spiega l'assessore al Commercio di Noale Fabio Furlan, raggiunto dal Gazzettino. Nelle carte, pubblicate online, si legge che "è stato intrapreso con l'amministrazione comunale un percorso di cambiamento della destinazione d'uso dell'area".

IL PROGETTO - Gli ingressi alla struttura saliranno da due a tre. Il nuovo varco verrà posto nell'area sud del centro, che potrà contare in totale su una superficie di vendita di 14.600 metri quadrati rispetto agli attuali 10.400. Per poter gestire il probabile afflusso supplementare di automobili (valutato in 112 veicoli all'ora) viene prospettata la realizzazione di un nuovo ingresso lungo la strada provinciale 82 "Crosarona", in modo da agevolare coloro che arrivano dal centro della città dei Tempesta.

Verranno predisposti 230 nuovi posti auto, con in più altri 120 a uso privato. Sulla nuova ala del centro commerciale verranno posizionati anche dei pannelli solari. Per fluidificare al meglio il traffico nello studio viabilistico si prospetta anche la sostituzione dell'incrocio semaforico tra la strada regionale 52, la strada provinciale 82 e la strada provinciale 44, a ridosso del centro commerciale, con una rotonda.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Estate 2021, Ryanair annuncia 65 nuove rotte dal Veneto

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento