Cronaca

Piaga borseggi a Venezia, la questura forma personale ad hoc: "Progetti in cantiere"

Nelle prossime settimane, secondo il questore Danilo Gagliardi, scatterà un'iniziativa che punta a informare in stazioni e aeroporto chi si accinge a raggiungere il centro storico

Non solo sicurezza in terraferma, ma anche in centro storico. Due realtà molto diverse dal punto di vista della criminalità. In laguna una delle piaghe principali è quella dei furti e dei borseggi, con bande di manoleste che raggiungono la città attirate dalla presenza di milioni di turisti. La provincia di Venezia, secondo gli ultimi dati pubblicati da Il Sole 24 Ore, è tra le più falcidiate da questo problema, ma il dato (parametrato su centomila abitanti) non può che essere in parte falsato dal fatto che nel capoluogo lagunare ogni giorno la popolazione perlomeno raddoppia, tra pendolari e soprattutto turisti.

Formazione ad hoc in questura

Ciò non toglie che gli scippi non siano numerosi e non costituiscano un pessimo biglietto da visita della città nel mondo. Per questo motivo la questura sta formando del personale ad hoc ("togliendolo dagli uffici", ha spiegato il questore Danilo Gagliardi) per apportare dei rinforzi tra calli e campielli, specie nelle zone più frequentate e quindi più a rischio. "Le statistiche si fanno con i numeri e si leggono come si vogliono - sottolinea il questore - In verità siamo sotto la media nazionale se si cambiano parametri. Daremo una grossa mano nelle prossime settimane alla polizia locale per contrastare il fenomeno".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Progetto di prevenzione in cantiere

In cantiere un progetto di prevenzione e informazione che con ogni probabilità coinvolgerà anche il personale della polfer e della polaria: "Abbiamo delle idee e le stiamo affinando - ha concluso Gagliardi - L'obiettivo è di informare le persone prima che entrino in centro storico. Faremo prevenzione attiva".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Piaga borseggi a Venezia, la questura forma personale ad hoc: "Progetti in cantiere"

VeneziaToday è in caricamento