Cronaca Via Marinella

A Eraclea un progetto da 1,2 milioni per rinnovare la spiaggia

Dune, nuove attrezzature e spazio per mille ombrelloni in uno stabilimento che ha appena ottenuto la riassegnazione della concessione. I lavori dureranno 3 anni

Un progetto da 1,2 milioni di euro metterà completamente a nuovo gli stabilimenti balneari gestiti dalla società Eraclea Beach srl, con opere anche ad uso della collettività. Il piano, presentato oggi, è oggetto di un accordo pubblico-privato e riguarda un’area di 25 mila metri quadrati che a pieno regime potrà ospitare un migliaio di ombrelloni (in periodo di emergenza sanitaria il numero scende a 700 per garantire maggiore distanziamento). I lavori dureranno tre anni. «Sarà una spiaggia moderna, inclusiva e sicura», riepilogano i promotori, mentre per l'assessore regionale al Turismo Federico Caner il progetto rappresenta «un messaggio importante di innovazione del territorio».

L'intervento prevede la realizzazione di dune e sistemi di irrigazione con raccolta di acqua piovana, il riammodernamento del parco attrezzature, la suddivisione in due aree (family e giovani, ognuna con una piscina) e la realizzazione di bagni di ultima generazione, quattro dei quali autopulenti e autosanificanti. La parte dell'investimento destinata ad opere pubbliche ammonta a 400 mila euro e include il ripascimento dopo le mareggiate, una nuova piazzola di ingresso da via Marinella, manutenzione e illuminazione della muretta fronte mare con installazione di video sorveglianza. I lavori inizieranno già quest'estate.

«È un intervento privato con una ricaduta importante sul territorio - ha commentato Alessandro Berton, gestore dell’area - oltre che un segnale importante per dimostrare come si possa e si debba credere ed investire in questa località». Il progetto è stato reso possibile anche dalla riassegnazione della concessione alla Eraclea Beach srl, in base ad una legge regionale: «In questo modo la concessione risulta come nuova - spiega Berton - e questo ci permette di non temere le conseguenze della direttiva Bolkestein».

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

A Eraclea un progetto da 1,2 milioni per rinnovare la spiaggia

VeneziaToday è in caricamento