menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Progetto alternativo per il "buco" del Lido, spunta il mini-palacinema

A Ca' Farsetti era stata depositata una relazione di 24 pagine che prevede un edificio di 2500 metri quadri e una piazza con giardino: investimento 20 milioni

Sul futuro del "buco" del Lido di Venezia spunta un nuovo progetto. C'è una delibera comunale approvata a maggio dall'amministrazione del commissario Vittorio Zappalorto che illustra come potrebbe diventare l'area della Mostra del Cinema, ormai da 5 anni abbandonata a uno stato di degrado. Come riporta il Gazzettino, il documento è stato ottenuto dal comitato ambientalista Altro Lido, e rimanda a un testo di 24 pagine contenente un progetto preliminare alternativo.

La prima, faraonica ipotesi per il nuovo Palazzo del Cinema era stata accantonata principalmente per i noti problemi di amianto. Poi, nel corso del governo Zappalorto, è stata avanzata una proposta di investimento più contenuta, di poco inferiore a 20 milioni di euro, che prevede due stralci: la sistemazione della piazza antistante al Palazzo del Cinema ed il Pala-Casinò, con una pavimentazione ed un nuovo sistema di illuminazione; e la creazione di un nuovo edificio per il cosiddetto "mercato del Cinema", con spazi flessibili polivalenti tra cui sale di visione, ristoranti e bar, ma anche sale riunioni. Attività che, tra l'altro, dovrebbero consentire all'edificio il funzionamento per tutto l'anno.

L'edificio dovrebbe essere alto sei metri, con una superficie di 2500 metri quadrati e spazi modulabili a seconda delle esigenze. Il progetto prevede inoltre la sistemazione del giardino urbano e la salvaguardia del verde, con l'obiettivo di trasformare l'area in un polmone verde a scopo pubblico e aggregativo: inoltre l'idea è quella di risistemare gli edifici già esistenti, piuttosto che costruire da zero nuove strutture. Al di là della delibera, comunque, resta la volontà manifestata dall’attuale amministrazione comunale: il sindaco Luigi Brugnaro ha già annunciato di voler realizzare un’arena al posto del "buco". Nei prossimi giorni si saprà cosa ne pensa del progetto alternativo.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Veneto ancora in zona arancione, Confcommercio: «Siamo sconcertati»

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Marchio Igp per il vetro di Murano e il merletto di Burano

  • Cronaca

    Sport e attività motoria, cosa si può fare in Veneto: le Faq del Governo

  • Cronaca

    Ufficiali i nuovi colori: il Veneto resta arancione

Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento