Cronaca

Progetto "Pit Stop", presentati i corsi informatici per i disoccupati

L'iniziativa del Comune di Venezia mira a far conoscere gli strumenti per cercare offerte di lavoro, preparare un curriculum e tenersi aggiornati

“Pit-Stop”, come la sosta tecnica che serve alle auto per sistemarsi prima di ripartire. Si chiama così il nuovo progetto ideato dal Comune di Venezia e rivolto a chi cerca di lavoro. Lo scopo è permettere ai disoccupati di seguire un corso di informatica per acquisire le competenze necessarie ad utilizzare la rete e il pc nella ricerca di un'occupazione, nella stesura di un curriculum vitae, nel mantenersi informato e aggiornato.

Il progetto è stato presentato questa mattina al Municipio di Mestre, dove sono stati illustrati pure alcuni dati sulla situazione complessiva. L'anno scorso 1.111 persone hanno chiesto aiuto ai Servizi sociali della Municipalità di Mestre Carpenedo, in particolar modo per cercare un lavoro. “Partendo da questo dato preoccupante – ha dichiarato la delegata alle Politiche sociali, Chiara Puppini – abbiamo deciso di promuovere il progetto in collaborazione con l'associazione Ipazia, che già organizza i corsi di alfabetizzazione informatica al centro civico della Bissuola”.

I corsi si svolgeranno al centro civico Bissuola a partire da gennaio 2014  e saranno strutturati a seconda delle richieste. Per partecipare è necessario essere già seguiti dai Servizi sociali della Municipalità. Chi fosse invece interessato a offrirsi come volontario per tenere un corso o affiancare e sostenere i corsisti nel loro percorso didattico possono mandare una email a elena.busani@comune.venezia.it o francescalucia.gallo@comune.venezia.ito telefonare ai numeri 041 2697919 o  041 2697902.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Progetto "Pit Stop", presentati i corsi informatici per i disoccupati

VeneziaToday è in caricamento