menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Foto associazionepiazzasanmarco.it

Foto associazionepiazzasanmarco.it

Il progetto di Generali in piazza San Marco: Procuratie Vecchie aperte alla città

C'è un accordo con il Comune per fare del complesso un luogo di rappresentanza e ricerca per attività culturali e scientifiche. Prevista la realizzazione di alloggi per studiosi

Il progetto dovrebbe essere pronto già a maggio: le assicurazioni Generali si preparano a "restituire" alla città le Procuratie Vecchie di piazza San Marco e renderle un luogo aperto al pubblico. "Un luogo vivo, di pensiero e di cultura" dove discutere "i grandi progetti che riguardano il mondo e l'umanità", secondo le parole dell'amministratore di Generali, Philippe Donnet. La notizia, riportata dai quotidiani locali, conferma quanto era stato anticipato circa 2 anni fa in occasione della stipula dell'accordo tra la compagnia assicurativa e il Comune di Venezia.

Di fatto il Comune ha rinunciato alla destinazione d'uso pubblico sul complesso monumentale consentendo alla società di lavorare su un progetto complessivo di recupero: la condizione è che gli ambienti siano utilizzati non per fini speculativi ma, appunto, per accogliere attività di valenza culturale o scientifica. Pare infatti che Generali voglia rendere le Procuratie un centro di raccolta di progetti sul tema della sostenibilità.

Non solo: l'accordo prevede anche la realizzazione all'interno del complesso di foresterie che possano ospitare studiosi o scienziati che dovessero arrivare a Venezia per le attività del centro. La compagnia si è impegnata a versare al Comune 3 milioni di euro per la rinuncia all’uso pubblico sull'area, oltre al comodato gratuito ventennale su una porzione di 640 metri quadrati che invece resteranno a disposizione di Generali: per questi spazi si prevede destinazione d’uso commerciale al piano terra, direzionale per parte del primo piano e dell’ammezzato e residenziale per parte del secondo piano e del secondo ammezzato. Proprio qui dovrebbero essere realizzati i nuovi alloggi a uso foresteria.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Estate 2021, Ryanair annuncia 65 nuove rotte dal Veneto

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento