menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Altra prostituta rapinata: coltello puntato in via Fratelli Bandiera

E' successo nella notte tra domenica e lunedì, sull'episodio indaga la Polizia. La 33enne nigeriana ha chiesto subito aiuto ad una connazionale

Prima l’hanno accoltellata, poi rapinata e infine abbandonata. La vittima è una prostituta di 33 anni di nazionalità nigeriana, sull’episodio capitato nella notte tra lunedì e martedì indagano gli agenti della Squadra Mobile. E’ successo in via Fratelli Bandieri e non è escluso che sia legato a faide intestine legate al racket della prostituzione dell’hinterland mestrino. Come riporta La Nuova Venezia, la donna lavora nello stesso punto da alcuni mesi ed è stata aggredita attorno all’una di notte.

Si sono avvicinati a lei due uomini in auto: mentre uno rimaneva comodamente seduto, l’altro usciva come se volesse chiedere una prestazione ma in realtà tirava fuori un coltello e lo puntava subito contro la malcapitata. Le ha intimato di consegnare la borsetta, quando lei ha provato a reagire è stata pure ferita al braccio. Una ferita profonda da cui è uscito parecchio sangue.

E’ durato tutto pochi istanti, l’uomo è risalito nell’auto del complice ed è sgommato via a tutta velocità, mentre la giovane rimaneva da sola sul ciglio della strada senza borsetta e dunque senza telefonino. Ha chiesto aiuto ad una “collega” connazionale, che ha subito chiamato la Polizia. Sul posto è intervenuta una volante della Questura.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Estate 2021, Ryanair annuncia 65 nuove rotte dal Veneto

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento