Cerca emozioni forti con la lucciola Le ha finendo in un mare di guai

Un 34enne sorpreso nella notte in via Fratelli Bandiera a Marghera. Patente sospesa, assicurazione falsa. Sequestro dell'auto e maxi multa

Non una novità che in via Fratelli Bandiera a Marghera ci siano uomini che vanno a prostitute. La notizia in questo caso è però che uno di questi, un 34enne residente in provincia di Udine, giovedì ha subito il sequestro della propria auto. Del resto non poteva che finire così, visto che è stato difficile trovare qualcosa in regola nel suo veicolo e nel suo portafoglio.

Verso le 3 di notte, infatti, quest'ultimo è stato sorpreso mentre faceva salire sulla propria auto una lucciola bulgara di diciannove anni. A coglierlo con le mani nella marmellata gli agenti della polizia municipale, che hanno fermato e controllato l'automobilista. Per lui una multa di 350 euro per violazione del regolamento comunale, sequestro del veicolo, finalizzato alla confisca, per avere l'assicurzione falsa, revoca della patente per essere alla guida durante la sospensione della licenza di guida, ritiro della carta di circolazione e denuncia per falso in scrittura privata.

Insomma, per il 34enne le emozioni forti non sono mancate nella notte. Solo che lui ne cercava altre. "Anche quest’anno sono oltre 120 i clienti di prostitute sanzionati - dichiara la Municipale - Il tasso di recidività dei clienti sanzionati è inferiore all’1%. Per quanto attiene all’“incassato”, questo supera il 70% del “contestato”".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Venezia fa il pieno di stelle Michelin, 8 i ristoranti premiati

  • Incidente in auto nel pomeriggio: morto un 19enne di Mira, grave un suo coetaneo

  • Addio ad Andrea Michielan, morto a 21 anni

  • Nuova ordinanza in Veneto: «Il sabato medi e grandi negozi posso rimanere aperti»

  • Schianto tra un'auto e uno scooter, morto un 17enne

  • Coronavirus, bollettino di oggi: i numeri in Veneto e provincia di Venezia

Torna su
VeneziaToday è in caricamento