rotate-mobile
Mercoledì, 19 Gennaio 2022
Cronaca Castello / Giardini di Castello

Blitz di Occupy Biennale al padiglione russo: "Vogliamo le Pussy Riot libere"

Una trentina di giovani, tutti con il volto coperto da un passamontagna colorato, stamane ha inscenato una protesta con due striscioni e slogan al padiglione russo della Biennale Architettura

Ieri i Benetton, stamattina Putin, questo pomeriggio il red carpet della Biennale. Il colletivo Occupy Biennale, formato da giovani dei centri sociali, aveva già anticipato che qualcosa avrebbero "architettato". Il padiglione russo della Biennale Architettura è quindi finito nel mirino dell'organizzazione, che stamattina ha inscenato una protesta contro la condanna del gruppo punk femminile Pussy Riot, "reo" di aver messo in piedi una dissacrante protesta "cantata" contro la chiesa ortodossa.

Le immagini del blitz di Occupy Biennale al padiglione russo per le Pussy Riot

Una trentina di persone stamattina ha dato vita a un vivace blitz ai giardini di Castello, sede del padiglione russo. Tutti con i passamontagna colorati "d'ordinanza", come usano comparire in pubblico le Pussy Riot. Durante una cerimonia il gruppo, che si sarebbe riuscito a intrufolare attraverso un buco in una rete aggirando in parte la sorveglianza, ha scandito slogan contro la condanna a due anni di reclusione delle tre componenti del collettivo punk. Sono stati mostrati due striscioni di solidarietà e contro il "modo di governare" del presidente russo Vladimir Putin.

 

A questo blitz gli attivisti, provenienti da S.a.L.E.-Docks, dal laboratorio Morion, dal Rivolta e dalle occupazioni del Teatro Valle e Cinema Palazzo (Roma) e di Macao (Milano), hanno legato anche un altro significato: "Critichiamo il sistema dei grandi eventi artistici - spesso occasione di operazioni speculative – resi possibili, specie in periodo di crisi, dal lavoro precario di migliaia di lavoratori e artisti - spiegano - Contro l’austerity, l’arte può costruire reddito e proporre modelli di autorganizzazione e cooperazione capaci di contrastare il saccheggio dell’intelligenza collettiva e attivare pratiche concrete di sottrazione dalla crisi.

 

IL VIDEO DEL BLITZ

Gallery

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Blitz di Occupy Biennale al padiglione russo: "Vogliamo le Pussy Riot libere"

VeneziaToday è in caricamento