Cronaca

Multata perché l'iMob non è leggibile: "Ma era la validatrice dell'addetta che non funzionava"

Una giovane ha riversato la propria rabbia sui social network: "La tessera del mio abbonamento ha sempre funzionato bene. Infatti martedìil verbale mi è stato annullato"

Foto postate sulla pagina Sciopero dell'abbonamento Actv

L'episodio ha tenuto banco per ore sui social network, finché tutto non si è concluso martedì mattina con il pagamento di 1 euro e mezzo per spese amministrative. Una utente Actv ha riversato la propria rabbia sui social network dopo aver ricevuto un verbale di multa da parte di una accertatrice dopo essere stata sorpresa a bordo di un vaporetto lunedì con la tessera iMob "illeggibile".

"Tessera illeggibile"

Almeno secondo la dipendente del gruppo Avm, visto che la proprietaria ha dichiarato che fino a quel momento era funzionato tutto a perfezione. "Ho chiesto di fare un controllo ai tornelli, dove passo ogni santo giorno. Ma nulla - scrive la pendolare - Le ho mostrato l'app Actv che indicava lo stato del mio abbonamento. Ma niente, non è ritenuto un canale ufficiale". 

Dibattito sui social

Insomma, una multa ritenuta ingiusta e che ha innescato un partecipato dibattito sulla pagina "Sciopero dell'abbonamento Actv". E' stato spiegato che quel verbale non sarebbe ufficiale, in attesa di quello redatto in "ufficio". "Dall'azienda sembra che nessuno fosse in grado di dirle che io l'abbonamento l'avevo - ha continuato l'utente - Domani (oggi, ndr) porterò ricevuta (che non avevo) e abbonamento e spero vivamente che sia sufficiente". Anche perché l'importo dell'eventuale sanzione era di 67,5 euro. Contattata, l'azienda sottolinea che martedì mattina la diretta interessata avrebbe pagato le spese amministrative.

La conclusione

Così risulta anche da una foto scattata dalla passeggera, che ha spiegato come la multa le sia stata annullata dagli addetti a piazzale Roma: "L'impiegata era sbigottita perché la tessera si leggeva - ha scritto - tanto che non mi è stato fatto il duplicato per tessera illeggibile. Lo farò io a mie spese". Sottolineando come questa vicenda denoti una certa ottusità. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Multata perché l'iMob non è leggibile: "Ma era la validatrice dell'addetta che non funzionava"

VeneziaToday è in caricamento