menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Arrivano gli operai per staccare le utenze a 20 famiglie, residenti scendono in piazza

Momenti di tensione mercoledì in piazza San Nicolò a Mira per una vicenda che si trascina da molto tempo. E' dovuta intervenire la polizia locale, che ha fatto ripristinare il servizio

Arrivano gli operai per staccare i contatori dopo una lunga vicenda burocratica e i residenti scendono in piazza. Non sono mancati momenti di tensione mercoledì in piazza San Nicolò a Mira, che a un certo punto si è riempita di persone. Obiettivo bloccare le operazioni degli addetti della società che garantisce il riscaldamento negli alloggi. La situazione si è ingarbugliata a tal punto da rendere necessario l'intervento della polizia municipale, che con alcuni agenti hanno avuto il loro bel da fare per tranquillizzare gli animi.

Alla fine solo 4 nuclei famigliari si erano visti togliere l'acqua calda e gli altri servizi, sui 20 totali. Dopodiché, per motivi di ordine e sicurezza pubblica, la polizia locale ha disposto che tutto venisse ripristinato. Se ne riparlerà nel momento in cui gli avvocati delle parti troveranno la quadra. Si tratta infatti di una intricata vicenda che si trascina da mesi e di cui si sono interessate anche alcune associazioni a tutela dei consumatori.

Nodo del contendere alcune bollette "esorbitanti" che i residenti si sono trovati in difficoltà a pagare. Con ogni probabilità il contenzioso potrà essere risolto privilegiando il dialogo. Intanto, come detto, per motivi di ordine pubblico, le utenze sono state ripristinate. E' stato messo a punto un documento ad hoc da parte della polizia municipale su questo. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

La Casa dei Tre Oci va al gruppo Berggruen Institute

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • social

    Perché San Valentino è la festa degli innamorati?

Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento