Cronaca

Premi da 500mila euro in Actv, Usb: "Ai dipendenti, invece, niente vestiti"

Il sindacato mette nel mirino i bonus, che secondo l'azienda sarebbero previsti dal contratto, in busta paga a dirigenti e impiegati: "In un momento critico di tagli per il trasporto pubblico"

Circa 500mila euro di premi distribuiti in busta paga a dirigenti, capiarea e impiegati Actv. Questa somma di denaro finisce nel mirino di Giampietro Antonini, del sindacato Usb Lavoro Privato, che punta il dito contro il fatto che queste cifre siano state disposte mentre "nell'ultima riunione della Commissione vestiario di mercoledì 30 maggio è stato comunicato che per quest'anno al personale non  verrà fornita la dotazione prevista per l'anno in corso, il cui valore ammonta a circa 350mila euro", spiega Antonini.

Il sindacalista, quindi, chiede motivo di queste dilazioni in un "momento di crisi e di tagli per il trasporto pubblico", in virtù anche del fatto che "in cambio di recuperi di produttività (risparmi per l'azienda in termini di turni in meno, di maggior flessibilità e disponibilità) siano stati erogati circa due milioni di premio di risultato, che al massimo arrivano a essere 700 euro circa per lavoratore".

In ogni caso la società sulle colonne del Gazzettino di oggi ha dichiarato che "il mezzo milione di euro di premi-obiettivo erogato alla piramide aziendale, dai dirigenti agli impiegati, è previsto dal contratto”.
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Premi da 500mila euro in Actv, Usb: "Ai dipendenti, invece, niente vestiti"

VeneziaToday è in caricamento