rotate-mobile
Domenica, 22 Maggio 2022

Occupazione allo Stefanini, arrivano le denunce. Gli studenti: "Vogliono zittirci" VD

Sit in davanti all'Ufficio scolastico provinciale a Mestre venerdì mattina dei ragazzi del Coordinamento studenti medi e del collettivo autonomo Faisàn

L'ARTICOLO Dopo la sospensione di 10 giorni, giovedì è arrivata anche la denuncia penale nei confronti dei rappresentanti degli studenti che nei primi giorni di marzo hanno occupato l'istituto Stefanini di Mestre. Per questo motivo i giovani del Coordinamento studenti medi e del Collettivo autonomo Faisàn si sono presentati venerdì mattina davanti alla sede dell'Ufficio scolastico provinciale per esporre il proprio punto di vista: "Si vuole colpire chi oggi contesta e attacca le contraddizioni e le mancanze di una scuola pubblica sempre più simile a un'azienda dove presidi manager mirano solo a pareggi di bilancio - è stato dichiarato - Lo studente che ogni giorno la attraversa si ritrova invece costretto a lavorare gratuitamente per privati e ad affrontare lezioni frontali volte a un insegnamento nozionistico e prive di un percorso di crescita critica e personale. Riteniamo - è stato concluso - quindi inaccettabili i provvedimenti adottati, in quanto volti non alla risoluzione dei problemi sottoposti alla dirigenza ma solamente all'eliminazione dei fuochi di dissenso interni alla scuola". Per questo motivo è stato chiesto il ritiro delle denunce. 
 

Video popolari

Occupazione allo Stefanini, arrivano le denunce. Gli studenti: "Vogliono zittirci" VD

VeneziaToday è in caricamento