rotate-mobile
Cronaca Lido

Orsoni vuole contare nella gestione del Mose, poi parte per l'America

Il sindaco dopo la prova delle paratie chiede che la città conti nella governance della grande opera. Missione a stelle e strisce per Venezia

Venezia in giro per il mondo. Sia con le immagini delle paratie del Mose finalmente in movimento, sia "fisicamente" con i suoi rappresentanti istituzionali ed economici. In entrambi i casi il sindaco Giorgio Orsoni ha voluto metterci la faccia: sulla prova del Mose, che ha definito come "un passo importantissimo", il primo cittadino lagunare ha sottolineato come sia necessario in questa fase "guardare al futuro, e cioè alla sua gestione. Che deve essere incentrata sulle esigenze della città e che, quindi, non può prescindere dalla città stessa, visto che, per tenere in considerazione tali esigenze, deve coinvolgere la città nella governance".

IL MOSE IN FUNZIONE: IL VIDEO DELLE PROVE

I NO MOSE IN PRIMA LINEA: PROTESTE

Sul tema per ora il titolare di Ca' Farsetti ha spiegato di non aver ancora ricevuto risposte, che si spera arrivino anche da Oltreoceano. Una delegazione del mondo economico e culturale veneziano sarà infatti a New York da martedì 15 a sabato 19 ottobre per presentare alle autorità della metropoli americana l'immagine di Venezia come simbolo della "resilienza", ovvero l'arte di adattarsi ai cambiamenti mantenendo in equilibrio un sistema nei confronti delle modifiche globali.

La delegazione, composta da Confindustria Venezia, Consorzio Venezia Nuova, Fondazione Fenice, Fondazione Musei Civici, Università Ca' Foscari, Vela, Comitato Expo Milano/Venezia 2015, sarà guidata sempre dal sindaco Orsoni. La missione di sistema avrà il suo clou nell'incontro con il primo cittadino di New York, Michael Bloomberg: tema del confronto sarà il potenziamento della collaborazione fra le principali città del mondo nell'affrontare i cambiamenti climatici in atto.

LE PRIME IMMAGINI DEL MOSE IN MOVIMENTO

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Orsoni vuole contare nella gestione del Mose, poi parte per l'America

VeneziaToday è in caricamento