menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Il tram sfreccia carico sul ponte, ultimo test per Venezia superato

Giovedì notte il siluro rosso ha fatto 6 viaggi di andata e ritorno alla velocità di 70 all'ora: era riempito con 16 tonnellate di cemento armato

Ultima prova superata, il tram è pronto per Venezia: il test a pieno carico è stato eseguito giovedì notte, con 6 viaggi consecutivi di andata e ritorno tra Favaro Veneto e piazzale Roma. La presenza dei passeggeri a bordo è stata simulata con blocchi di cemento armato posizionati all'interno del convoglio per un totale di 16 tonnellate, equivalenti al peso di 200 persone. Lo riportano i quotidiani locali.

Trentasette minuti la durata di ogni corsa, 25 secondi il periodo di sosta alle fermate. Superato il cavalcavia San Giuliano e giunto sul ponte della Libertà, il tram ha viaggiato a 70 chilometri orari fino all'arrivo nel centro storico, sempre restando entro i limiti di surriscaldamento. Si attende ora il report ufficiale dei tecnici della Nuova Trans Lhr, che dovrà poi essere passato alla commissione sicurezza.

Una volta entrato in funzione, il servizio del siluro rosso dovrebbe essere assicurato da una doppia sottostazione elettrica, una in viale San Marco e l'altra a piazzale Roma: solo quella di Mestre alimenta la corsa del mezzo, ma in caso di blocchi o guasti dovrebbe entrare in funzione quella di piazzale Roma, in modo che il tram non si arresti nel bel mezzo della laguna.

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Venezia usa la nostra Partner App gratuita !

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

La Casa dei Tre Oci va al gruppo Berggruen Institute

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • social

    Perché San Valentino è la festa degli innamorati?

Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento