Pubblicità e top model, "l'assedio" per Venezia arriva dall'acqua

All'alba di lunedì una giunca malese solcherà il Canal Grande per girare uno spot di Louis Vuitton. Entro settembre affissioni Diesel sui vaporetti

Pubblicità, quanto mi porti in cassa? Venezia nei prossimi giorni finirà "nel mirino" di alcuni noti marchi di moda per spot e campagne promozionali. Come riporta La Nuova Venezia, ciò porterà a Ca' Farsetti e a Ve.La introiti per circa 70mila euro. Ad aprire le danze sarà Louis Vuitton che lunedì porterà in laguna una "giunca malese" lunga venti metri per cinque che solcherà il Canal Grande dalle 4 alle 8 di mattina. Poi rimarrà ormeggiata alla Dogana fino a mezzogiorno.

L'imbarcazione (che non c'entra nulla con Venezia) poi uscirà anche il 28 e il 29 giugno. A bordo la top model a stelle e strisce Arizona Muse, testimonial della casa francese nella campagna chiamata "L’invitation Au Voyage", l’Invito al viaggio. Uno di questi sarà appunto nel centro storico lagunare, iniziato con un atterraggio in Piazza San Marco già girato a fine marzo con un volo simulato di appena un metro e mezzo.

Entro settembre, poi, su vaporetti e imbarcaderi inizieranno le campagne di affissioni della "Only the Brave" di Renzo Rosso, mister Diesel. Si tratta del corrispettivo concesso dal Comune per i cinque milioni di euro stanziati dall'azienda per il restauro di Rialto. All'interno del contratto pubblicitario, oltre all'utilizzo di vaporetti e imbarcaderi per quattordici giorni all'anno per limitate campagne di affissioni, è stata prevista la possibilità di utilizzo per eventi spazi come piazza San Marco (una volta), Palazzo Ducale (due), il teatro Malibran, la Fenice (una volta sola) e Ca' Vendramin Calergi (quattro volte). Il tutto in tre anni. Quando il prossimo anno partirà il restauro, invece, sarà possibile pubblicità sui ponteggi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuova ordinanza in Veneto: novità per le attività commerciali e limitazioni in vigore

  • Natale con congiunti ma senza abbracci: le regole per cenone e veglione di Capodanno

  • Domani si decide sul colore del Veneto, Zaia: «Pressione su ospedali, ma tutto sotto controllo»

  • Domani nuova ordinanza in Veneto, Zaia: «Misure per garantire la salute pubblica»

  • Coronavirus, il prossimo mese il Veneto potrebbe essere area a rischio elevato

  • Perché Venezia era piena di gatti?

Torna su
VeneziaToday è in caricamento