Cronaca San Donà di Piave

Sorpreso in flagranza mentre spaccia eroina, in casa nasconde "maria" e bilancino

Denuncia per un uomo domiciliato a Musile, sorpreso a spacciare in prossimità della stazione dei treni di San Donà dai carabinieri del posto. Controlli anche nella sua abitazione

Carabinieri di San Donà in trincea contro lo spaccio. Risale alla mattinata di mercoledì la denuncia in stato di libertà per il reato di spaccio di stupefacenti a carico di O.S., nigeriano domiciliato a Musile di Piave. Il pusher è stato colto in flagranza di reato mentre stava cedendo una dose di eroina ad un giovane del luogo in prossimità della stazione ferroviaria.

Sorpreso in flagranza di reato

Dopo aver fermato lo spacciatore, le perquisizioni si sono estese anche all'abitazione dell'uomo, dove i militari dell'Arma hanno rinvenuto altri involucri in cellophane contenenti altra eroina e marijuana, nonché un bilancino di precisione per il confezionamento delle dosi. Tutto il materiale, compreso il denaro ritenuto provento di spaccio, è stato posto sotto sequestro.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sorpreso in flagranza mentre spaccia eroina, in casa nasconde "maria" e bilancino
VeneziaToday è in caricamento