rotate-mobile
Lunedì, 24 Giugno 2024
Cronaca

Quarta dose, l'appello di Ulss 3 a over 80 e adulti fragili

Sono circa 45 mila ad aver diritto al "second booster" nel territorio dell'azienda sanitaria

«Siamo di nuovo al lavoro per mettere in sicurezza, con un ulteriore intervento di sanità pubblica, i nostri anziani, la popolazione ultraottantenne e la popolazione fragile del nostro territorio». Così il direttore generale di Ulss 3, Edgardo Contato, ha commentato l'avvio, anche in provincia di Venezia, della campagna per la somministrazione della quarta dose di vaccino anti-Covid.

Si tratta del cosiddetto "second booster", che fa seguito al primo richiamo effettuato nei mesi scorsi. Sono circa 45 mila gli over 80 e gli adulti fragili su cui si concentra l'azione dell'azienda sanitaria veneziana, e molti di questi sono già eleggibili giacché dalla terza dose sono già trascorsi i canonici 120 giorni.

Contato ha rivolto un appello a tutti coloro che o sono in ritardo con l'adesione alla terza dose, o addirittura non hanno ancora intrapreso il loro percorso vaccinale. «È dimostrato in tutti i modi, ormai, che il vaccino - ha spiegato - protegge dalla malattia in forma grave. Il servizio sanitario ha messo a disposizione ogni via possibile, anche quella costituita da vaccini differenti, per portare tutti a mettersi in sicurezza; e non dovrebbe più esserci nessuno che ancora rischia di ammalarsi gravemente, e di finire in ospedale e in terapia intensiva».

Gli utenti potranno prenotare la quarta dose nel portale regionale, ma avranno diritto anche a presentarsi ad accesso diretto; un sostegno particolare anche in questa fase della campagna sarà garantito dai medici di medicina generale, a cui tutti gli aventi diritto potranno rivolgersi.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Quarta dose, l'appello di Ulss 3 a over 80 e adulti fragili

VeneziaToday è in caricamento