rotate-mobile

Passeggiata nel degrado, gli abitanti del quartiere Pertini denunciano: "Invivibile"

"Vandalismo, occupazioni abusive, micro criminalità e strutture fatiscenti". Problemi che da tempo il comitato del complesso abitativo di Mestre va denunciando. Inquilini delle case dell'Ater abbandonati a se stessi e ai loro problemi, alle prese con sicurezza carente, pochi controlli e manutenzione assente. Così i tanti sforzi di quanti cercano di abbellire cortili e abitazioni per renderli confortevoli e vivibili, vengono vanificati da intonaci scrostati, infissi a pezzi e ingressi murati. Il tutto accompagnato da rifiuti abbandonati, giardini non curati, ratti che si aggirano "in transumanza" notte e giorno, muffe e incrostazioni. Insomma il "brodo di coltura" ideale per il sorgere di spaccio, tossicodipendenza, furti, scassi, danneggiamenti ulteriori. Il gruppo costituito in comitato non ci sta. Alza la testa, inizia a sensibilizzare l'opinione pubblica, convoca la stampa e fa pressione sulle istituzioni. "Non siamo invisibili" e avere il coraggio di denunciare e mostrare è il primo grande passo

Sullo stesso argomento

Video popolari

Passeggiata nel degrado, gli abitanti del quartiere Pertini denunciano: "Invivibile"

VeneziaToday è in caricamento