menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Quarto d'Altino, gli svaligiano la casa mentre la famiglia è ai suoi funerali

E' successo ieri mattina in viale della Resistenza. I ladri sapevano di trovare l'abitazione vuota, sono saliti in camera e hanno aperto la cassaforte. Bottino superiore a 6mila euro

Non hanno avuto pietà. Per la sua famiglia e i suoi amici che ieri mattina lo stavano ancora piangendo nella chiesa di San Michele di Quarto d'Altino per il suo funerale. I ladri sapevano che avrebbero trovato la casa di Emilio Gobbo, 89enne morto domenica mattina scorsa, deserta. Avendo tutto il tempo di scardinare la cassaforte e portarsi via il contenuto. E così è stato.

I malviventi hanno forzato la porta d'ingresso dell'abitazione di viale della Resistenza, sono saliti per le scale sapendo bene dove cercare, e si sono introdotti nella camera da letto. Lì, ben nascosta, c'era una cassaforte. Noncuranti dell'allarme che suonava, hanno iniziato ad aprirla con l'aiuto di un flessibile.


All'interno c'erano assegni e soldi per un valore superiore ai 6mila euro. I proventi del lavoro di uno dei due figli, terzista agricolo. I ladri hanno comunque lasciato alcune tracce dietro di sé: una borsa che probabilmente conteneva il flessibile, una mascherina usata per ripararsi gli occhi durante il suo utilizzo, e un cavo per attaccarsi alla corrente. Sul caso stanno indagando i carabinieri.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

La Casa dei Tre Oci va al gruppo Berggruen Institute

Attualità

L'agriturismo di Jesolo in cui sono allevati 200 struzzi

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • social

    Perché San Valentino è la festa degli innamorati?

Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento