menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Ubriaco fradicio provoca incidente, un altro tenta di picchiare i vigili

L'alcol ha causato molti grattacapi mercoledì agli agenti della Municipale di Jesolo. Un 29enne aveva un tasso alcolemico sei volte sopra la norma

E' stato l'alcol il grande nemico della polizia municipale di Jesolo mercoledì. In entrambi gli interventi più impegnativi, infatti, a essere protagonista in negativo è stato qualcuno che ha alzato troppo il gomito. Nel primo caso un 29enne di nazionalità romena ha causato un incidente con il suo scooter avendo un tasso alcolemico sei volte superiore al consentito (al limite del coma etilico), nel secondo invece una pattuglia delle forze dell'ordine è stata aggredita da un 47enne di Eraclea all'esterno di un locale di Cortellazzo. Sono quindi volate denunce e sanzioni.

L'incidente stradale nel tardo pomeriggio, quando in via Levantina lo scooterista ha tamponato l'auto che lo precedeva mentre stava viaggiando in direzione di piazza Drago. E' finito a terra, ma ha gradito molto poco l'intervento della polizia locale. Aveva tutte le ragioni del resto: oltre al fatto che si era attaccato troppo alla bottiglia era senza assicurazione e senza patente, con in più la revisione scaduta. Il 29enne, del posto, barcollava e proferiva frasi sconnesse. Occhi ludici e riflessi molto rallentati. Con sintomi del genere l'alcoltest non ha potuto che confermare i sospetti degli agenti: 2,67 grammi per litro, ossia quasi sei volte oltre il limite di legge. Nel frattempo sono volate anche parole grosse nei confronti delle forze dell'ordine, che per questo motivo l'hanno denunciato anche per resistenza e ingiurie a pubblico ufficiale (oltre che naturalmente per guida in stato di ebbrezza e senza patente). Ora il giovane rischia una multa fino a 20mila euro e l'arresto fino a due anni. Il motorino è stato sequestrato.

Sempre mercoledì, una pattuglia della polizia locale è intervenuta in un locale di Cortellazzo dopo aver raccolto la segnalazione di un uomo ubriaco che molestava i clienti. Appena intervenuti sul posto, gli agenti sono stati subito insultati con frasi ingiuriose da un 47enne di Eraclea che appariva in chiaro stato di ebbrezza. L’uomo, nel tentativo di scagliarsi contro gli agenti, inciampava nelle sedie e arredi del locale, cadendo poi a terra e riportando ferite al capo che richiedevano l’intervento dei sanitari. Non ancora domo malgrado il sangue e le ferite, il 47enne si è rialzato per tentare di colpire nuovamente gli agenti che, a quel punto, lo hanno immobilizzato fino all’arrivo dell’ambulanza. L’uomo, una volta smaltita la sbornia si ritroverà sanzionato per ubriachezza molesta e denunciato all’autorità giudiziaria per oltraggio e resistenza a pubblico ufficiale.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Assegno unico figli 250 euro al mese: come ottenerlo

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento