menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Querelle Comune-Marco Polo System, Pettenò invita Brugnaro alla conciliazione

L'amministratore della società chiede di trovare un accordo, evitando di proseguire in uno scontro antieconomico per le parti. "Il Comune esca da socio, ma non si elimini la società"

"È l'ora degli accordi, non più degli scontri". Questa la risposta di Pietrangelo Pettenò, amministratore di Marco Polo System, alla causa annunciata dal sindaco di Venezia Luigi Brugnaro. L'accusa quella di aver violato i limiti di mandato e non aver versato le tasse sui rifiuti per le strutture di Forte Marghera per un importo di 270mila euro.

"Accanimento, non strategia"

"Devo con rammarico constatare che le azioni della Giunta Brugnaro - ha commentato Paternò - non appaiono mosse da ragioni legate a un piano strategico sulle società partecipate, ma da accanimento, dettato da personalismo e ideologia, che temo nasconda ben altre motivazioni. L'accanimento giuridico, lo strangolamento economico, le pressioni e le intimidazioni, non si possono giustificare dicendo che per il Comune di Venezia non è più strategica la presenza nella compagine societaria del GEIE Marco Polo System. Infatti, l’altro socio, l'Unione Centrale dei Comuni della Grecia (KEDE), è di tutt’altro avviso: desidera soltanto proseguire e incrementare proseguire l’attività, come pure altri soggetti pubblici, che da ben due anni hanno chiesto di diventare soci del GEIE".

"Non si liquidi la società"

"Il Comune di Venezia ha il diritto di decidere di uscire da socio, - prosegue - ma non può avere il diritto di affermare e perseguire l'obiettivo che questa sua uscita significhi la chiusura, la liquidazione, l'eliminazione di una società. Tanti cittadini, in più parti d’Europa, ci chiedono il perché di tanto accanimento nei confronti del GEIE Marco Polo System e facciamo davvero fatica a dare loro una risposta razionale. Ovviamente, nel percorso di uscita del socio Comune di Venezia, dovranno essere affrontate e risolte, con soddisfazione reciproca, le questioni relative ai contenziosi economici. Innanzi tutto, per dare risposta certa a quanti vantano dei crediti per lavori svolti a Forte Marghera o per altri servizi resi".

"Rimane sotto gli occhi di tutti quanto di positivo Marco Polo System ha fatto a Forte Marghera - conclude Pettenò - I problemi, nella passata gestione di Forte Marghera, ci sono stati e continuano a esserci anche con questa Amministrazione comunale. Il Sindaco Brugnaro sa bene però che le responsabilità non stavano, né stanno, in capo a Marco Polo System, né al sottoscritto in qualità di amministratore".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Blue Monday: oggi è il giorno più triste dell'anno, ecco perché

Attualità

Chiude la sezione Covid 4 all'ospedale di Jesolo

Ultime di Oggi
  • Attualità

    Chiude la sezione Covid 4 all'ospedale di Jesolo

  • Cronaca

    Morto anche il papà del falconiere, Gianni Busso

  • Incidenti stradali

    Grave incidente tra mezzi pesanti in A4: un morto

Potrebbe interessarti
In primo piano
  • social

    Blue Monday: oggi è il giorno più triste dell'anno, ecco perché

  • social

    Il gobbo di Rialto e la storia dell'ultimo bacio dei fustigati

  • Ristrutturare

    Bonus mobili 2021: come funziona e come ottenerlo

Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento