Lunedì, 17 Maggio 2021
Cronaca

Da Roma: "Non vogliamo diventare Venezia", Mar: "Vi insegniamo la raccolta porta a porta"

Querelle tra assessori al Turismo della Capitale e della città lagunare. Dopo le parole di Meloni, non si è fatta attendere la risposta di Paola Mar, che chiude con una frecciatina

"Non vogliamo diventare Venezia, dove non c'è più nessuno in centro né negozi di qualità". Questa la frase della discordia, che ha creato un incidente diplomatico tra la città lagunare e Roma, pronunciata dall'assessore al Commercio e Turismo, Adriano Meloni, in relazione al regolamento sul decoro urbano della città capitolina in fase di realizzazione. Le parole hanno scatenato una netta disapprovazione a Ca' Farsetti e c'ha pensato l'assessore al Turismo Paola Mar a mettere i puntini sulle "i".

"Caro assessore Adriano Meloni, ti invito ufficialmente a Venezia - ha scritto in una lettera aperta - così potrai constatare con i tuoi occhi quanto, a differenza di ciò che dichiari, la città non solo sia viva ma, grazie al lavoro di questa amministrazione comunale, sta lasciando alle spalle gli anni del permissivismo e del tutto si può fare". Mar ha voluto sottolineare come tanto sia stato fatto negli ultimi due anni per ridare vita alla città e garantire il decoro ed il rispetto, un percorso in divenire, e per il quale non bisogna mai abbassare la guardia (basti vedere i recenti episodi di turismo cafone). Un impegno reale e concreto, che ha visto anche le realizzazione di un documento di 136 pagine approvato di recente in Giunta, il "Progetto di governance territoriale del turismo a Venezia", approvato dall'Unesco e considerato dal Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo "punto di partenza per fare della nostra città la destinataria di un progetto pilota".

L'invito. "Sarò ben felice di farmi da tramite per farvi avere le nostre delibere sul blocco dei cambi di destinazione d'uso in centro storico o quella contro l'apertura selvaggia di take away e negozi di paccottiglia - ha continuato Mar - Forse potrebbe esservi utile anche capire il sistema di raccolta differenziata porta a porta in centro storico. Sul tema del rifiuti, con orgoglio, possiamo dire che non vogliamo diventare come Roma".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Da Roma: "Non vogliamo diventare Venezia", Mar: "Vi insegniamo la raccolta porta a porta"

VeneziaToday è in caricamento