menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Le bancarelle di campo San Bartolomio

Le bancarelle di campo San Bartolomio

"Quelle bancarelle non sono all'altezza di Venezia, dovrebbero essere rimosse"

Raccolta firme promossa dal farmacista Nicolò Morelli per chiedere al Comune che si metta mano alla situazione di campo San Bartolomio: "Sono oscene". Esposto del professor Tamborini

Una raccolta firme per chiedere maggiore decoro in città, specie in campo San Bartolomio, dove nel mirino finiscono banchetti e mercatini in cui si vende di tutto un po'. Oggetti di pregio ma anche chincaglierie varie buone per attirare l'attenzione dei turisti mordi e fuggi. Un dibattito mai chiuso a Venezia, su chi desidera che si mantenga un certo livello anche tra i visitatori e chi vede nel turismo di massa una fonte d'introito per ora insostituibile.

L'ultimo capitolo della "saga" si ferma nel campo a due passi dal ponte di Rialto, uno dei luoghi più di transito della città. Lì il farmacista Nicolò Morelli ha promosso una raccolta firme per chiedere che si metta mano alle concessioni commerciali, in modo da elevare il livello della merce esposta. "Venerdì consegneremo le adesioni che abbiamo raccolto a sindaco, assessori e questore - spiega - hanno aderito tutti gli esercenti del circondario. Un campo storico così importante è inammissibile che possa essere ridotto in queste condizioni. In più l'altezza dei teloni copre la visibilità delle nostre attività. Noi abbiamo una funzione fondamentale, specie quando siamo di turno".

Nel mirino soprattutto il degrado che lasciano gli spazi commercianti al termine della giornata di lavoro: "Quelle strutture non portano nulla di buono - continua Morelli - Sono oscene. Una città del genere rovinarla così non mi sembra la cosa più opportuna". L'iniziativa ha trovato l'appoggio anche del professor Alessandro Tamborini, che ha presentato un esposto ad hoc: "La stessa conformazione del campo, occupato quasi interamente da bancarelle in una zona centralissima, crea problemi di transito e la sicurezza dei passanti viene pregiudicata da fili, plastiche, cavi elettrici posti anche ad altezza d’uomo", dichiara. Per questo motivo sarà consegnata una segnalazione specifica al Comune.  
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Sciopero generale, Sgb incrocia le braccia per 24 ore nei trasporti

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Il Veneto sarà quasi di sicuro in area arancione, Zaia: «Oggi l'Rt è a 1,12»

  • Cronaca

    Ordinanza anti alcol a Venezia in vista del weekend

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento