rotate-mobile
Domenica, 28 Novembre 2021
Cronaca

Referendum per l'eutanasia legale, raccolta firme a Mirano

Si terrà sabato 28 agosto dalle 17.30 alle 19.30. Pitzalis: «Le iniziative stanno riscuotendo successo, c'è un interesse trasversale per il tema»

Torna a Mirano il gazebo per la raccolta firme a favore dell'eutanasia legale. Il banchetto sarà allestito in piazza Martiri sabato 28 agosto (orario 17.30 - 19.30) su iniziativa di Riccardo Pitzalis, che fa parte del Pd cittadino ma in questo caso agisce a titolo personale: ha deciso di creare un comitato locale che già il 31 luglio aveva organizzato un pomeriggio dedicato alla raccolta di adesioni.

«Riproponiamo questa iniziativa - spiega Pitzalis - anche perché aveva avuto un successo oltre le aspettative: in due ore 233 firme e varie donazioni. Abbiamo letto questo flusso come un segnale della sensibilità che la popolazione, in modo trasversale, ha nei confronti del tema. Ora, per assicurare la concretizzazione del referendum è necessario proseguire su questa linea».

«Il referendum - riepiloga Pitzalis - propone l'abrogazione di una parte dell'articolo 579 del codice penale, con l'obiettivo di depenalizzare l'omicidio del consenziente. Permettebbe, quindi, la possibilità di praticare l'eutanasia attiva»: questo «sulla base di norme già esistenti, ovvero il testamento biologico e il consenso informato, e sempre garantendo la tutela delle categorie fragili, come minori e persone affette da disturbi psichici». In questi giorni la raccolta, che si concluderà a fine settembre, ha superato le 750 mila firme in tutta Italia.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Referendum per l'eutanasia legale, raccolta firme a Mirano

VeneziaToday è in caricamento