Lunedì, 17 Maggio 2021
Cronaca

"Via le grandi navi dalla Laguna": inizia una raccolta firme "in barca a remi"

L'iniziativa è stata presentata oggi da Silvio Testa, presidente del comitato No Grandi Navi - Laguna Bene Comune. Inviata una lettera alle associazioni estere simili per unirsi alla "battaglia"

Inizierà domani con l'allestimento di un banchetto itinerante in barca a remi la raccolta di firme organizzata dal comitato 'No Grandi Navi - Laguna Bene Comune' per chiedere l'estromissione immediata delle navi di stazza lorda superiore alle 40mila tonnellate dalla laguna. "Se il decreto interministeriale del 2 marzo - spiega Silvio Testa, portavoce del comitato - le ha individuate come pericolose, logica vuole che si fermino subito, non attendendo le alternative al passaggio in bacino San Marco e in canale della Giudecca, facendole eventualmente rientrare solo successivamente".


Il comitato ha inoltre reso noto di aver costituito un collegio permanente di avvocati per avere assistenza e tutela gratuita e di avere inviato una lettera ai comitati privati internazionali, invitandoli a partecipare alla lotta contro un crocierismo incompatibile con il benessere della città e con il recupero morfologico della Laguna. Al fine di sostenere le proprie iniziative, è stato inoltre organizzato, per sabato 12 maggio a Sacca Fisola, un pranzo di autofinanziamento. (ANSA)

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Via le grandi navi dalla Laguna": inizia una raccolta firme "in barca a remi"

VeneziaToday è in caricamento