menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
L'incendio che ha devastato l'abitazione

L'incendio che ha devastato l'abitazione

Raccolta fondi per aiutare le figlie di Paola, morta nell'incendio a Concordia

Il gruppo «Contrada San Giusto» ha promosso la gara di solidarietà per le due figlie

Una raccolta fondi per aiutare le figlie di Paola Castellet, la donna di 45 anni che ha perso la vita nella notte tra sabato e domenica durante un incendio nella sua casa di Concordia Sagittaria. Paola si era lanciata tra le fiamme pensando che la figlia più piccola fosse rimasta intrappolata all'interno, ma lei era già riuscita a mettersi in salvo. 

E' partita in queste ore la gara di solidarietà per dare una mano alle figlie, di 11 e 21 anni, che vivevano con Paola in una bifamiliare di via Cesare Battisti che comunica con l'appartamento della nonna. L'allarme era scattato nel cuore della notte e a svegliarsi per prima, attirata dai rumori, era stata la ragazzina. Il rogo, secondo i primi rilievi effettuati dai carabinieri e dai vigili del fuoco, sarebbe partito da una presa di corrente alla quale erano attaccati il televisore e le lucette dell'albero di Natale.

La raccolta fondi è stata lanciata dal gruppo «Contrada San Giusto», che ha diffuso i dettagli per effettuare i versamenti anche attraverso i social network. Il funerale di Paola Castellet è stato fissato per giovedì alle 15 nella cattedrale di Santo Stefano a Concordia. Mercoledì alle 19.30 è previsto il rosario.

Chiunque volesse contribuire alla raccolta, potrà effettuare una libera donazione utilizzando questi estremi:
Beneficiario: Lucrezia Miduri.
Causale: Donazione volontaria.
Iban: IT23R0533602020000046995057

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Assegno unico figli 250 euro al mese: come ottenerlo

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Venerdì è sciopero dei trasporti del sindacato Sgb

  • Attualità

    I volontari si prendono cura del forte Tron

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento