rotate-mobile
Martedì, 31 Gennaio 2023
Cronaca

Cinquanta volontari hanno raccolto oltre 600 chili di rifiuti dalla spiaggia di Jesolo

I cittadini si sono rimboccati le maniche nel fine settimana, partecipando all'evento nazionale organizzato dalla onlus Plastic Free

Seicento chili di rifiuti, tra mozziconi di sigarette, polistirolo, bottiglie, enormi reti da pesca, copertoni, pezzi di sdraio e ombrelloni. È l'obiettivo raggiunto da 50 volontari che lo scorso fine settimana hanno pulito la spiaggia libera di Cortellazzo (Jesolo) e un tratto della laguna del Mort affacciato sul fiume Piave. L'iniziativa rientrava nell'evento nazionale "Sea & Rivers Days", con oltre 10mila volontari della onlus Plastic Free a rimboccarsi le maniche in soccorso dell’ambiente.

«Per una data nazionale ci voleva una raccolta speciale, per la prima volta abbiamo utilizzato i kayak, ottimi per spostarsi agevolmente nelle basse acque del Mort. - ha spiegato Francesco Pistollato, referente di Jesolo - Abbiamo unito della sana attività sportiva con un'attività utile all’ambiente». Il vicereferente per il Veneto, Roberto Marrazzo, nel ringraziare l'amministrazione comunale e i volontari, ha sottolineato che «per quanto riguarda il nostro prossimo obiettivo, sarà quello di accompagnare la Città di Jesolo alla premiazione nazionale dei Comuni "Plasticfree" che si terrà nel 2023».

A livello nazionale, sono state raccolte 165 tonnellate di plastica e rifiuti in 242 città diverse. Da nord a sud, più di 10mila volontari della Onlus Plastic Free si sono spesi per l'ambiente, 1.600 dei quali nel solo Veneto, la Regione più virtuosa in questo senso.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cinquanta volontari hanno raccolto oltre 600 chili di rifiuti dalla spiaggia di Jesolo

VeneziaToday è in caricamento