Raffica di multe scattate dall'autovelox posizionato sul Ponte della Libertà

Da quando il tram ha iniziato a circolare, il limite di velocità si è abbassato a massimo 70 chilometri all'ora. Numerosi automobilisti l'avrebbero superato di poco

Il tram della discordia avrebbe, questa volta indirettamente, scatenato un'ulteriore polemica. Il passaggio del siluro rosso sul Ponte della Libertà infatti avrebbe fatto abbassare i limiti dell'autovelox fino a 70 chilometri all'ora, massimale che avrebbe costretto numerosi cittadini a dover pagare la multa per eccesso di velocità.

Come riportato da Il Gazzettino la polemica sarebbe nata da un post su facebook di Ernesto Pancin scritto direttamente sul profilo del comandande della Polizia Locale Marco Agostini. Il direttore dell'AEPE, l'associazione degli esercenti pubblici esercizi di Venezia, ha scritto: "Arrivata sanzione di 50€ per aver superato di 2 (due) km/h il limite massimo di velocità sul Ponte della Libertà. Libertà da che?".

Alle sue parole se ne sono aggiunte molte altre. Un susseguirsi di "ammissioni di colpa", arrivate anche da personaggi "illustri" come l'assessore Francesca Zaccariotto, che ha ammesso d'aver pagato la multa per aver superato di 3 chilometri all'ora il limite solo pochi giorni fa, e del comandante della Polizia Locale Marco Agostini, che ha commentato con un sarcastico "Benvenuto nel gruppo".

Sul Ponte della Libertà quindi, ora vige un limite di 70 chilometri all'ora. Le multe scatterebbero dopo la normale tolleranza di 5 chilometri all'ora. A 76 chilometri all'ora quindi sul Ponte della Libertà scatta la sanzione che, anche per un solo chilometro di eccesso, è di 45,30 euro, se si paga entro i cinque giorni, o 57,60 euro se si paga più avanti.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuova ordinanza in Veneto: novità per le attività commerciali e limitazioni in vigore

  • Venezia fa il pieno di stelle Michelin, 8 i ristoranti premiati

  • Perché conviene stendere il bucato all'aperto anche in inverno

  • Domani nuova ordinanza in Veneto, Zaia: «Misure per garantire la salute pubblica»

  • Nuova ordinanza in Veneto: «Il sabato medi e grandi negozi posso rimanere aperti»

  • Addio ad Andrea Michielan, morto a 21 anni

Torna su
VeneziaToday è in caricamento