Raffica di multe in via Manin Strada pedonale ma anche Ztl

Il curioso caso della via del centro mestrino: fino alle 12 possono entrarci tutti i residenti, dopo le 12 solo chi ha un proprio posto per l'auto

Raffica di multe nel cuore del centro mestrino, la Ztl continua a mietere vittime in via Manin. Ma la questione, come riporta Il Gazzettino, è piuttosto intricata. Da quando le telecamere sono state riaccese, lo scorso 15 ottobre, via Manin è diventata zona pedonale pur rimanendo anche Ztl. Questo significa che fino alle ore 12 chi abita in via Manin ed è dotato di Telepass può entrare, dopo le 12 invece l’area è esclusivamente pedonale e i residenti possono entrarci solamente se hanno un posto-auto nella stessa strada. Per i non residenti, ovviamente, nemmeno a parlarne.

Il Comune ha già piazzato una bella raffica di multe, ad essere penalizzati sono tutti quelli che abitano in via Manin ma non hanno un posto-auto in via Manin. Posti-auto che tra l’altro stanno diminuendo, visto che il garage vicino al parchetto ha chiuso abbandonando dunque molti clienti.

Fino a pochi mesi fa in via Manin c’era la situazione diametralmente opposta, tanto che un residente si era rivolto al municipio sbottando: “Questa Ztl è troppo permissiva, qui passano tutti”. Ora siamo agli antipodi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuova ordinanza in Veneto: novità per le attività commerciali e limitazioni in vigore

  • Venezia fa il pieno di stelle Michelin, 8 i ristoranti premiati

  • Perché conviene stendere il bucato all'aperto anche in inverno

  • Domani nuova ordinanza in Veneto, Zaia: «Misure per garantire la salute pubblica»

  • Addio ad Andrea Michielan, morto a 21 anni

  • Nuova ordinanza in Veneto: «Il sabato medi e grandi negozi posso rimanere aperti»

Torna su
VeneziaToday è in caricamento