Cronaca Piazza Indipendenza

Colta da malore dopo aver assunto alcol e droga, 20enne soccorsa in centro a San Donà

Ha rischiato la vita, aveva bevuto e sniffato cocaina. Si trovava con il fidanzato, a un tratto si è sentita male. Soccorsa dai presenti e poi dai sanitari del 118

Ha rischiato la vita dopo una serata passata con il fidanzato tra alcol e cocaina. Protagonista della disavventura una ventenne di San Donà, soccorsa nella serata di venerdì dai sanitari del 118 e portata in ambulanza all'ospedale locale. Secondo quanto ricostruito, anche grazie alle testimonianze dei presenti, il fatto è successo mentre la coppia stava camminando nelle strade del centro. Fra i due era in corso un litigio, e a un tratto, complice forse anche lo stato di agitazione, la ragazza si è sentita male. Lo riportano i quotidiani locali.

Ambulanza e carabinieri

Il fidanzato ha chiesto aiuto ad altre persone nelle vicinanze, fortemente preoccupato. È stato lui stesso, quasi in stato confusionale, a raccontare che fino a poco prima la ragazza aveva bevuto parecchio e anche sniffato. In tanti sono usciti dai locali circostanti per soccorrere la giovane, cercando di farla respirare, mentre veniva allertato il 118. Le sue condizioni sono sembrate peggiorare, fino all'arrivo del personale medico che ha stabilizzato e caricato in ambulanza la ragazza. Sul posto si sono portate anche le pattuglie del Nucleo operativo e radiomobile dei carabinieri.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Colta da malore dopo aver assunto alcol e droga, 20enne soccorsa in centro a San Donà

VeneziaToday è in caricamento