menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Sfondano la vetrina dell'ottico, ladri messi in fuga da due ragazze

Mercoledì notte i predoni hanno tentato il colpo al negozio di ottica di piazza Mazzini, a Camponogara: a farli desistere ci hanno pensato i residenti

Un intervento "popolare", che stavolta ha impedito ai predoni di mettere a segno il loro colpo. È successo nel pieno centro di Camponogara, dove nella notte tra mercoledì e giovedì due malviventi hanno tentato di entrare nel negozio di ottica di piazza Mazzini, proprio di fronte al municipio. Senza riuscire, però, nel loro intento. Lo racconta il Gazzettino.

Erano le tre di notte, quando i criminali hanno fatto volare un tombino in ghisa contro la vetrina dell'esercizio, mandandola in frantumi. Si stavano apprestando ad arraffare il possibile, ma proprio in quel momento davanti al negozio è passata un'auto con due ragazze a bordo: due coraggiose cittadine, che hanno fermato il proprio mezzo e si sono messe a inveire contro i ladri. Del trambusto si sono accorti anche altri residenti: da un'abitazione è scesa in strada una persona, che a sua volta ha dato manforte alle ragazze; mentre altri abitanti si sono affacciati dalle finestre, urlando contro i malviventi.

Immediata a quel punto la fuga dei due, che se no sono andati a mani vuote scappando verso il retro dell'edificio e facendo perdere nei campi le proprie tracce. Si è poi scoperto che il colpo era già stato tentato circa un'ora prima: in quel caso erano stati i cani, abbaiando, a far desistere i ladri, mentre qualcuno aveva chiamato i carabinieri. Purtroppo nessuna traccia di loro, fino a quando si sono ripresentati, nello stesso posto, un'ora dopo. Anche la seconda volta, però, per loro è andata male.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Sciopero generale, Sgb incrocia le braccia per 24 ore nei trasporti

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento