menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Un machete e due coltelli nascosti nello zaino, due giovani denunciati

Blitz dei carabinieri a Portogruaro, dove un ragazzo e e una ragazza sono stati fermati e perquisiti. Inspiegabile il possesso di quelle armi

Sembravano due giovani turisti, ma dentro lo zaino nascondevano un machete e due grandi coltelli. Un ragazzo e una ragazza di origine straniera sono stati fermati mercoledì mattina a Portogruaro da una pattuglia del nucleo radiomobile dei carabinieri. Si muovevano con fare sospetto nei pressi di un negozio di via Pordenone, i militari dell’arma hanno posato subito la lente d’ingrandimento sui loro movimenti decidendo dunque di fermarli e perquisirli.

La pattuglia ha fatto centro. Dentro lo zaino infatti il giovane teneva addirittura un grosso machete con una lama di circa 45 centimetri affilatissima, oltre a due coltelli di notevoli dimensioni pure affilati ed appuntiti. Tre armi micidiali senza alcuna giustificazione, per questo motivo la coppia è stata accompagnata al comando della Compagnia dei carabinieri di Portogruaro dove è scattata immediatamente la denuncia per il reato di “porto di armi od oggetti atti ad offendere”. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Estate 2021, Ryanair annuncia 65 nuove rotte dal Veneto

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Sciopero Actv, i lavoratori bloccano il ponte della Libertà

  • Cronaca

    È ufficiale il Veneto in zona gialla dal 26 aprile

  • Attualità

    Da lunedì riaprono i musei civici di Venezia

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento