menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Vedono l'alba dal tetto del Fontego dei Tedeschi, fermati 8 giovani spagnoli

"Vi porto in un posto spettacolare", avrebbe detto loro il ragazzo veneziano che li ospitava. Il panorama sarà stato pure emozionante, ma poi è arrivata la polizia che li ha portato in questura

Cercavano emozioni forti e pare le abbiano trovate. Otto ragazzi spagnoli, prima di tornarsene a Madrid, hanno pensato bene di mettere un sigillo particolare alla loro permanenza a Venezia, la visione dell'alba dal tetto del Fontego dei Tedeschi. Una luogo "fantastico", certo, ma proibito.


Alla sei di stamattina una veneziana ha sentito voci provenienti direttamente dal tetto dell'ex palazzo delle Poste, che lambisce l’edificio che ospita Coin. I giovani si stavano facendo largo tra le numerose antenne posizionate sullo stabile, fino a quando hanno trovato la posizione ideale per gustarsi lo spettacolo. Con loro avevano delle bottiglie di vino per rendere più "brillante" la visione dell'alba. Il gruppetto era entrato da una finestra aperta del Fontego.

 

L'iniziativa si è conclusa però con l'arrivo della polizia, che ha preso gli otto e li ha portati nella questura di Santa Chiara per l'identificazione. Contro di loro nessuna denuncia, che, se vorrà, potrà essere presentata dalla proprietà del Fondaco dei Tedeschi, la Edizioni Property del Gruppo Benetton, impegnata in una "battaglia" per il restauro dello stabile in funzione dell'apertura di un centro commerciale a due passa da Rialto. A consigliare la scalata del Fontego dei Tedeschi, secondo quanto riferito dagli otto, sarebbe stato un ragazzo veneziano che li ospitava e che aveva assicurato sullo spettacolo unico cui avrebbero assistito. Ma non aveva previsto l'arrivo delle volanti lagunari.


 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

L'agriturismo di Jesolo in cui sono allevati 200 struzzi

Attualità

La Casa dei Tre Oci va al gruppo Berggruen Institute

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • social

    Perché San Valentino è la festa degli innamorati?

Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento