menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

In bici in centro investe un bimbo Ragazzino insultato e aggredito

Un 14enne turco ha centrato un bimbo a Mestre in Piazza Ferretto, due donne e un uomo si sono scagliati su di lui con schiaffi e insulti razzisti

Il ragazzino centra in bicicletta un bimbo di due anni, tre passanti lo fermano per schiaffeggiarlo e riempirlo di insulti razzisti. Brutta storia quella capitata giovedì mattina a Mestre in Piazza Ferretto, dove un quattordicenne di origini turche alla guida della sua bicicletta si è scontrato con un bambino piccolo al centro della piazza. Davvero veemente la reazione di due donne e un uomo che accompagnavano il piccolo: “Tornatene a casa tua” è stata una delle frase più volte rivolte all’adolescente. In pochi minuti, come riporta La Nuova Venezia, sul posto si sono create due fazioni: alcuni testimoni sono infatti intervenuti per difendere il ragazzino da insulti e spintoni.

Il trambusto è stato notevole perché sono arrivate pure l’ambulanza e una pattuglia della polizia municipale.Secondo alcuni testimoni una donna avrebbe iniziato a schiaffeggiare al volto il ragazzino turco e poi si era scagliata con insulti razzisti pure contro un uomo di colore intervenuto per sedare gli animi. Il giovane si difende raccontando che è stato il bimbo a correre piombandogli sulla bici, resta il fatto però che in piazza la bicicletta va portata a mano.

Il bimbo è stato portato in ospedale ma non gli è stato diagnosticato nulla, i genitori del 14enne hanno deciso di non sporgere denuncia. Ma ad un certo punto, quando decine di persone si sono riversate in centro piazza per testimoniare o per prendere le difese di qualcuno, la tensione è arrivata davvero alle stelle.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Lo show "4 Hotel" dello chef Bruno Barbieri parte da Venezia

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento